Condividi

boccaccioperrasegnaAssociazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

 

 

 

 

 

PiccoloDecameron, sarà presentato sabato 14 settembre alle ore 10, in piazza Vittore Branca, a Certaldo Alto

Madrina della manifestazione Francesca Riccarelli

 

Sarà Francesca Riccarelli la madrina della presentazione del PiccoloDecameron, il libro pubblicato dalla Ibiskos-Ulivieri, che raccoglie le novelle degli studenti delle Superiori della provincia di Firenze, che hanno partecipato con entusiasmo alla prima edizione del concorso letterario scolastico Giovanni Boccaccio 2013.

Francesca è  figlia dello scrittore Ugo Riccarelli, vincitore il 7 settembre del Premio Campiello 2013 con L’amore graffia il mondo: premio che, per la prima volta nella storia del concorso, è stato consegnato postumo. Ugo Riccarelli, già vincitore di numerosi premi tra cui il prestigioso Strega nel 2004 con Il dolore perfetto, è  prematuramente scomparso il 21 luglio scorso.

La figlia Francesca, nonostante il dolore immenso per la recente perdita e la riservatezza dei suoi 28 anni, si è resa subito disponibile, accettando l’invito dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, organizzatrice dell’evento, con il preciso intento di  ricordare il padre, uomo e scrittore,  attento ai giovani, sempre spronati a non abbandonare i propri sogni.

 

 

La presentazione si terrà sabato 14 settembre, alle ore 10.00, in piazza Vittore Branca, a Certaldo Alto, alla presenza, fra gli altri, del sindaco Andrea Campinoti, del direttore dell’Unione dei comuni del Circondario Empolese Valdelsa Alfiero Ciampolini, del governatore del Distretto 2070 del Rotare Club Franco Angotti,  e del presidente dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio Simona Dei.

Nell’occasione, saranno consegnate alcune borse di studio a laureati che hanno prodotto tesi meritevoli dedicate al grande novelliere toscano.

L’Associazione Letteraria, promotrice del Premio Letterario Boccaccio, la cui cerimonia della XXXII edizione si svolgerà nel pomeriggio alle ore 17.00 dello stesso 14 settembre, nei locali di Palazzo Pretorio a Certaldo Alto, ha riscosso quest’anno grande interesse come testimoniano
le quasi 9.000 persone che hanno visionato i post sulla pagina Facebook del Premio e i numerosi contatti registrati in quest’ultimo mese sul canale Twitter (@PremioBoccaccio) tra cui
quello del Ministro Massimo Bray  o della stessa scrittrice irlandese Catherine Dunne, vincitrice del “Boccaccio 2013” per la letteratura straniera. Pr partecipare alla Cerimonia di premiazione del “Boccaccio 2013” occorre prenotarsi attraverso il sito internet www.premioletterarioboccaccio.it

L’Associazione ha, inoltre, stretto rapporti di collaborazione con l’Istituto di studi italiani dell’Università della Svizzera italiana, che ha già prodotto i primi frutti: la realizzazione di uno speciale di approfondimento su Rete 2, l’emittente televisiva nazionale svizzera. Sono stati avviati contatti di reciproco interesse anche con la Società Dante Alighieri, proprio in occasione del settecentesimo anniversario della nascita di Giovanni Boccaccio.

 

 

 

Certaldo, lì 11 Settembre 2013