Condividi

boccaccioperrasegnaAssociazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

 

 

 

Sabato primo giugno in Palazzo Vecchio a Firenze la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso letterario scolastico Giovanni Boccaccio

 

Si terrà sabato prossimo, primo giugno, alle ore 16.00, nella sala dei Dugento, in Palazzo Vecchio, in piazza della Signoria a Firenze, la cerimonia di premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso letterario scolastico Giovanni Boccaccio, promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, con la collaborazione del comune di Firenze, del comune di Certaldo e dell’Unione dei comuni del Circondario Empolese Valdelsa.

Grazie all’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, presieduta da Simona Dei,  e che  da 32 anni organizza il Premio Letterario omonimo a Certaldo,  sabato prossimo i protagonisti della cerimonia saranno gli studenti e le scuole  della provincia di Firenze  che hanno partecipato al concorso.

Circa 80 studenti delle classi terze e quarte delle Superiori della provincia di Firenze si sono cimentati nella stesura di novelle alla guisa del Boccaccio, che saranno pubblicate in un volume edito dalla Ibiskos Ulivieri,  che sarà presentato ufficialmente la mattina del 14 settembre 2013.

In quella data, oltre alla presentazione del libro verrà assegnata una borsa di studio universitaria per una tesi di laurea sul Boccaccio, grazie alla collaborazione fra l’Associazione letteraria e l’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio.

Sempre nello stesso giorno, nel pomeriggio del 14 settembre, si svolgerà la cerimonia di premiazione del Premio letterario Giovanni Boccaccio, che si svolge da 32 anni a Certaldo Alto, la cui giuria illustre è presieduta dal senatore Sergio Zavoli.

Intanto, sabato prossimo primo giugno, ai giovani vincitori e segnalati saranno assegnati premi in denaro, ingressi gratuiti ai più importanti teatri fiorentini (La Pergola,  Rifredi) e dell’Empolese Valdelsa (Teatro Shalom di Empoli, Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino), biglietti omaggio per la prossima stagione concertista del Centro Musicali Ferruccio Busoni, biglietti per le festa medievale Mercantia e buoni libri messi a disposizione dalla Libreria Rinascita di Empoli.

Mentre al sesto classificato e alla sua stessa classe sarà data la possibilità di partecipare ad un seminario di narrazione della scuola Holden di Alessandro Baricco, offerto come service culturale dal Distretto 2070 del Rotary Club International.

“Per festeggiare il settecentesimo anniversario della nascita di Giovanni Boccaccio – ha commentato il presidente dell’Associazione Simona Dei – accanto al prestigioso Premio Letterario rivolto ai migliori scrittori e giornalisti del nostro Paese e di tutto il mondo abbiamo voluto sperimentare per la prima volta una nuova iniziativa, ossia  un concorso letterario rivolto alle scuole con l’intento di  costruire un ponte fra la grande letteratura italiana e le nuove generazioni, provando a coltivare in queste ultime sensibilità e amore per l’arte nelle sue molteplici espressioni. L’entusiasmo che abbiamo registrato è tale  che mi fa ben sperare”.

Si ringraziano sentitamente coloro che sostengono le iniziative dell’Associazione: le  istituzioni regionali, provinciali e comunali, il Distretto Rotary 2070, gli istituti bancari (Banca Credito Cooperativo Cambiano di Castelfiorentino, Cabel, CA.RI.GE, Banca C. R. Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio San Miniato, Monte dei Paschi di Siena) e tutti gli “Amici del Boccaccio” che hanno consentito grazie ai loro contributi di raggiungere l’ambito obiettivo della personalità giuridica, recentemente riconosciuta dalla Regione Toscana”.

 

Certaldo, lì 29 Maggio  2013