Condividi

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

Maraini, De Kerangal  e Gruber le vintrici della XXXV edizione del Premio Boccaccio

 La cerimonia di premiazione si terrà sabato 10 settembre a Certaldo Alto


Qualità ed eccellenza per il “Premio Letterario Giovanni Boccaccio” è oramai un binomio indissolubile, confermato anche quest’anno nell’ambito dei festeggiamenti della suo trentacinquesimo anno di vita.
La giuria del “Premio Boccaccio 2016”, presieduta da Sergio Zavoli, ha individuato per la ricorrenza della sua trentacinquesima edizione una triade straordinaria e tutta al femminile: le vincitrici dell’edizione 2016 sono Dacia Maraini con l’opera La bambina e il sognatore (edita da Rizzoli) per la letteratura italiana, la francese Maylis de Kerangal per la letteratura internazionale, e Lilli Gruber per il giornalismo.
La giuria (rappresentata da Pier Francesco De Robertis, Paolo Ermini, Stefano Folli, Margaret Mazzantini, Marta Morazzoni, Luigi Testaferrata) si è pronunciata all’unanimità sulla rosa di nomi individuati per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, la cui storia rende il Premio Boccaccio uno tra i più significativi premi letterari italiani. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 10 settembre, nel pomeriggio (ore 17.00) a Certaldo Alto, nei locali di Palazzo Pretorio.
Gli eventi culturali del Premio Boccaccio 2016 (promossi e organizzati dall’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, presieduta da Simona Dei) prevedono come da tradizione una serie di intrattenimenti sia il venerdì 9 che la domenica 11 settembre, i cui contenuti saranno resi noti nei prossimi giorni.
Chi volesse partecipare alla cerimonia di premiazione può prenotarsi andando sul sito dell’associazione www.premioletterarioboccaccio.it.
Si ringraziano il comune di Certaldo per la fattiva collaborazione e quanti hanno garantito il proprio prezioso sostegno: Banca di Cambiano, Cabel, Banca C. R. Firenze, Monte dei Paschi di Siena, Mediolanum, Confindustria di Firenze e il Rotary Club Valdelsa-Distretto 2071. L’organizzazione del Premio deve la sua riuscita alla passione e all’impegno costante dei componenti dell’Associazione letteraria e ai numerosi Amici del Boccaccio che rendono possibile sul territorio uno degli eventi culturali tra i più significativi.

 

Certaldo, lì 07 Luglio 2016

 

 Schede Bio-bibliografiche