Condividi

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

I vincitori del Boccaccio Giovani 2016: saranno premiati il 20 maggio nel salone dei Cinquecento a Firenze

Ci siamo! Mancano appena pochi giorni per scoprire i nomi dei vincitori della quarta edizione del concorso letterario Boccaccio Giovani (promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e il Rotary Club International Distretto 2071, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa), la cui cerimonia di premiazione si terrà venerdì prossimo 20 maggio, alle ore 15.30, nel salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, a Firenze.

E a festeggiare i vincitori ci saranno, fra gli altri, il vicesindaco del Comune di Firenze Cristina Giachi, il sindaco del Comune di Certaldo Giacomo Cucini, il prefetto di Firenze Alessio Giuffrida, il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, l’assessore all’istruzione e formazione della Regione Toscana Cristina Grieco, il governatore del Distretto 2071 del Rotary Club international Mauro Lubrani, il presidente dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio Simona Dei e per l’Ufficio scolastico regionale Milva Segato.

Saranno presenti anche i componenti della giuria (Anna Antonini dell’Università Normale di Pisa; Federigo Bambi dell’Università di Firenze; Giovanna Frosini dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio, presidente della giuria; Mariangela Molinari dell’Assessorato all’Educazione di Firenze; Giovanni Pedrini del Provveditorato agli Studi della Regione Toscana, Maria Teresa Venturi dell’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio).

Grazie a questa Associazione (che  da oltre un trentennio organizza il Premio Letterario omonimo a Certaldo) il 20 maggio i protagonisti della cerimonia saranno gli studenti delle Superiori, che a livello nazionale hanno partecipato al concorso dedicato quest’anno al tema dell’amicizia nel Decameron, nella vita del Boccaccio, nella vita stessa dei ragazzi.

Sarà premiato anche il miglior lavoro presentato dagli studenti dell’architetto e museologo David Palterer, docente all’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Firenze, impegnati nella realizzazione di un progetto di libreria mobile o per meglio dire di un’”isola di lettura”.

L’evento prevede momenti di intrattenimento, affidati alla bravura di alcuni fra i migliori ballerini della scuola di ballo Latin project (i campioni nazionali Matteo Cungi, Davide Fabbrico, Melissa Senesi).

E’, inoltre, previsto l’intervento del dottor Diego Salvadori (dottorando in Letterature Comparate presso il LILS  dell’Università degli Studi di Firenze) dal titolo “Scoprirci narrando”.

La lettura della novella vincitrice del primo premio sarà letta da Stefania Biagioni.

Fra i numerosi premi in palio si segnalano, in particolare, quelli per i primi tre classificati: la partecipazione gratuita ai seminari di scrittura creativa on-line, diretti da Antonella Cilento (vincitrice della XXXIII edizione del “Premio Boccaccio” con il romanzo Lisario o il piacere infinito delle donne, pubblicato da Mondadori e finalista del Premio Strega 2014).

Saranno messi a disposizione anche biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Toscana e di altre regioni.

I migliori racconti saranno pubblicati in un’antologia a cura della casa editrice Ibiskos Ulivieri e sarà presentata in occasione della XXXV edizione del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio” in programma sabato 10 settembre 2016.

L’evento è stato reso possibile grazie al sostegno degli “Amici del Boccaccio” e al contributo di  numerosi sponsor (Rotary Club Distretto 2071, Rotary Club Valdelsa, Teatro La Pergola, Teatro di Rifredi, Teatro Shalom di Empoli, Teatro Elicantropo di Napoli, Centro Musicali Ferruccio Busoni di Empoli, Libreria Rinascita di Empoli, Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino, Comune di Certaldo, Confindustria Firenze) e di istituti bancari (Banca Credito Cooperativo Cambiano di Castelfiorentino, Cabel, Banca C. R. Firenze, Monte dei Paschi di Siena , Mediolanum).

 

 

Certaldo, lì 18 Maggio 2016