Condividi

boccaccioperrasegnaAssociazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

  

Prorogati i termini di scadenza per partecipare alla seconda edizione del “Concorso letterario scolastico Giovanni Boccaccio” e alla prima di “Boccaccio 2.0”

 

 

La data di scadenza di entrambi i concorsi è stata prorogata al 5 maggio prossimo. Per partecipare, dunque, alla seconda edizione del “Concorso letterario scolastico Giovanni Boccaccio” e alla prima di “Boccaccio 2.0” c’è tempo fino a lunedì 5 maggio 2014.

In collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con il patrocinio del comune di Certaldo, del comune di Firenze e dell’Unione dei comuni del Circondario Empolese Valdelsa, l’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio promuove quest’anno non una, ma ben due iniziative.

“L’obiettivo è quello di coinvolgere i ragazzi nel ruolo di giovani novellieri alle prese con lo stile narrativo del Decameron, cercando di riportarlo in vita nel contesto di oggi e con le dinamiche storiche attuali - ha dichiarato Simona Dei, presidente dell’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio”.

La seconda edizione di “Boccaccio Giovani” è rivolta agli studenti del terzo e quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio regionale; mentre la prima edizione di “Boccaccio 2.0”, promossa in collaborazione con il quotidiano La Nazione, è dedicata soltanto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che hanno sede nel territorio dell’Unione dei comuni del Circondario Empolese Valdelsa.

Nel primo caso il cui tema del concorso è “Fiammetta: ieri, oggi, domani…”, l’opera non potrà avere un numero di caratteri inferiore a 3mila battute né superiore a 10mila. Le modalità di consegna o spedizione dell’opera sono pubblicate nel dettaglio sul sito dell’Associazione: www.premioletterarioboccaccio.it.

Nel secondo caso, chi parteciperà a “Boccaccio 2.0” dovrà realizzare un’opera multimediale ispirata a una novella o a un personaggio del Decameron. L’opera finita dovrà essere riproducibile su qualsiasi strumento informatico e telematico (smartphone, tablet, computer, smart tv) e dovrà essere inviata dall’Istituto scolastico frequentato dall’autore tramite email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o in busta chiusa recante la dicitura “Concorso Boccaccio 2.0 prima edizione”, presso la sede del quotidiano “La Nazione”, redazione di Empoli, piazza Don Minzioni n. 8, Empoli, tutti i giorni feriali dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 20.00.

 La premiazione ufficiale si svolgerà alla fine dell’anno scolastico in corso, in Palazzo Vecchio a Firenze. Data, orario e sala saranno comunicate ai partecipanti nei prossimi mesi.

Anche quest’anno i lavori migliori saranno pubblicati in un volume, a cura della casa editrice Ibiskos Ulivieri, che sarà presentato in occasione della XXXIII edizione del Premio letterario Giovanni Boccaccio in programma sabato 13 settembre 2014. Saranno messi a disposizione vari premi quali biglietti per spettacoli teatrali e concerti nelle principali città della Toscana.

I premi di “Boccaccio 2.0” consistono nella pubblicazione delle migliori opere tramite i canali informatici e cartacei del quotidiano “La Nazione” e dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, e in stages formativi.

 

 

 Certaldo, lì 20 Marzo 2014