Condividi
Oggi abbiamo avuto una terribile notizia: ci ha lasciato il nostro Presidente di Giuria, l’anima del Premio Boccaccio degli ultimi vent’anni. Un uomo che ha scritto la storia del paese Italia, ha segnato la cultura nazionale ed internazionale, ha attraversato i secoli vivendo in prima persona eventi cruciali sempre in prima linea, con intuito e riflessione incomparabili.
Oggi ci sentiamo più soli, più fragili, nel portare avanti quei valori che lui fermamente ci ricordava: l’etica, la cultura, il senso della comunità, il rispetto della storia e lo sguardo attento volto al futuro.
Per lui continueremo, a lui dedicheremo la XXXIX edizione del Premio, con il nodo alla gola e il cuore stretto, ma con lo stesso impegno di sempre, IN SUO ONORE
sergio zavoli

FOTO Gianni Nucci