Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più leggi la policy completa
HomeComunicati stampaComunicato stampa - 17 Marzo 2017

Comunicato stampa - 17 Marzo 2017

Condividi

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

BOCCACCIO GIOVANI, IL BANDO SCADE  IL 18 APRILE 2017

Lo scrittore Marco Vichi incontra gli studenti delle Superiori

C’è tempo fino al prossimo 18 aprile per partecipare alla quinta edizione del  concorso letterario “Boccaccio Giovani 2017”, promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa.

 “Boccaccio ambasciatore di pace, riferimento e modello per il mondo di oggi” è il tema di quest’ultima edizione del  “Boccaccio Giovani”.

Il bando del concorso è pubblicato sul sito dell’Associazione www.premioletterarioboccaccio.it, ed è rivolto, a livello nazionale, agli studenti di tutte le scuole secondarie di II grado al terzo e quarto anno scolastico 2016-2017.

La prova consiste nella redazione di una novella ispirata alla dimensione narrativa del Decameron. L’opera non potrà avere un numero di caratteri inferiore a tremila né superiore a diecimila (spazi inclusi) e dovrà essere inviata entro il 18 aprile 2017  dall’Istituto scolastico frequentato dall’autore o dall’autore stesso, esclusivamente tramite email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,  precisando nell’oggetto “Concorso Boccaccio Giovani V edizione”.

Le opere saranno valutate da una giuria altamente qualificata, presieduta da Giovanna Frosini dell’Università per Stranieri di Siena e dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio, e composta da: Anna Antonini (Scuola Normale di Pisa), Federigo Bambi (Università degli Studi di Firenze), Mariangela Molinari  (Assessorato all’Educazione), Giovanni Pedrini (Provveditorato agli Studi)  e dallo scrittore Marco Vichi, che recentemente, all’Istituto “Salvemini” di Firenze, ha incontrato oltre un centinaio di studenti, interessati all’arte dello scrivere e al grande novelliere toscano.

Mi rivolgo direttamente ai ragazzi che leggeranno il bando del Boccaccio Giovani e si fermeranno a riflettere su questa opportunità - ha commentato Simona Dei, presidente dell’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio -  Messer Boccaccio ha scoperto il suo amore per la letteratura alla vostra età, quasi per caso, ed è diventato il novelliere più famoso al mondo e molto di più. Prendete carta e penna o accendete il pc  e lasciate libera la vostra creatività... vi stupirete di voi stessi! Aspetto le vostre novelle e vi saluto con affetto”.

La premiazione ufficiale si svolgerà il giorno 9 giugno 2017, alle ore 15.30, nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, a Firenze. Data, orario e sede verranno confermati a tutti i partecipanti nei prossimi mesi. La presentazione ufficiale dell’antologia che raccoglierà i migliori lavori presentati al concorso si terrà in occasione della XXXVI edizione del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio”, sabato 9 settembre 2017, a Certaldo Alto.

I premi del concorso prevedono per le prime tre opere classificate, rispettivamente 300, 200 e 100 euro e iscrizione online a un corso di scrittura creativa presso il laboratorio “Lalineascritta” di Antonella Cilento.

Verranno, inoltre, messi a disposizione biglietti per spettacoli teatrali, per  concerti e per eventi nelle principali città della Regione Toscana e del territorio nazionale, nonché pubblicazioni di rilevante valore letterario.

Certaldo 17 Marzo 2017

Condividi

Visitatori

Oggi3
Ieri565
Settimana568
Mese12319
Totale317639

0 Unknown - Unknown Martedì, 24 Ottobre 2017 00:24