Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più leggi la policy completa
Home

Comunicato stampa - 07 Settembre 2017

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

Gli eventi del Boccaccio 2017 da domani 8 settembre con Pennac, Craveri, Rumiz, Altan e Maria Rosaria Omaggio

Da domani, venerdì 8 settembre, prende il via la tre giorni di eventi della XXXVI edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017, vinto da Adele Benedetta Craveri, Daniel Pennac, Paolo Rumiz e Altan (rispettivamente per la letteratura italiana, la narrativa internazionale e il giornalismo).

La cerimonia di premiazione dei vincitori dell’edizione 2017 del Premio Boccaccio si terrà sabato 9 settembre (ore 17.00) nel giardino di Palazzo Pretorio, ma già da domani, venerdì 8 settembre, non mancheranno incontri pubblici di grande interesse culturale:  alle ore 21,30, al Cinema Teatro Boccaccio di Certaldo  si terrà, infatti,  “I libri sono ali ti aiutano a volare,  i libri sono vele che fanno navigare”: una  tavola rotonda (con la proiezione di cortometraggi) che prevede la partecipazione di Daniel Pennac, Paolo Rumiz, Francesco Tullio Altan, Antonella Cilento, Fiorenza Poli,  nonché di  rappresentanti delle istituzioni del territorio, nell’ambito di Nati per leggere, programma nazionale di promozione alla lettura promosso dall'AIB (Associazione Italiana Biblioteche), dall'ACP (Associazione Culturale Pediatri) e dal CSB (Centro per la Salute del Bambino onlus), il cui logo è stato creato proprio da Altan.

Nell’occasione, la Panini Editore per tutta la durata della tre giorni del Premio Boccaccio ha reso possibile un’esposizione della Pimpa  nei locali di Casa Boccaccio.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

Sabato 9  settembre, alle ore 10.00, nel parterre di Palazzo Pretorio, a Certaldo Alto si terrà la presentazione del volume Il PiccoloDecameron 3.0, che raccoglie le  novelle partecipanti alla IV e alla V edizione  del Concorso letterario Boccaccio Giovani. Sarà presente Daniel Pennac.

Seguirà alle ore 17.00 la  cerimonia di premiazione della XXXVI edizione del Premio Boccaccio 2017 in Palazzo Pretorio, sempre a Certaldo Alto.

Sarà presente la giuria presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Marta Morazzoni, Luigi Testaferrata e Antonella Cilento (in giuria da quest’anno). Presenterà Laura Guerra.

Atteso il ritorno dell’attrice e regista Maria Rosaria Omaggio, vincitrice di numerosi premi e grande interprete de La sonata del Silencio girata a Madrid per RTVE1, candidata quale migliore fiction europea al Prix Europa 2017 il prossimo 20 ottobre a Berlino.

Chi volesse partecipare alla cerimonia di premiazione può prenotarsi andando sul sito dell’associazione www.premioletterarioboccaccio.it.

  

Domenica 10 settembre, alle ore 10.30, nel parterre di Palazzo Pretorio, si terràIl potere del linguaggio, il linguaggio del potere”: tavola rotonda con la partecipazione di Rosa Maria Di Giorgi,  vice presidente del Senato della Repubblica Italiana, Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana, Adele Benedetta Craveri, la giuria del Premio Boccaccio e  Maria Rosaria Omaggio.

Si ringraziano il comune di Certaldo e i numerosi sponsor,  in particolare: Banca Cambiano 1894 Spa, Cabel, Banca C. R. Firenze, Banca Mediolanum, Confindustria di Firenze, Rotary Club Valdelsa-Distretto 2071. Un ringraziamento speciale va anche ai componenti dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio e ai numerosi  suoi Amici.

 

Certaldo, lì 07 Settembre 2017

 

Comunicato stampa - 31 Agosto 2017

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

CERTALDO ALTO, LA TRE GIORNI DEL PREMIO BOCCACCIO 2017.

EVENTI E INCONTRI DALL’8 AL 10 SETTEMBRE

La XXXVI edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017, vinta quest’anno da Adele Benedetta Craveri, Daniel Pennac, Paolo Rumiz e Altan (rispettivamente per la letteratura italiana la narrativa internazionale e il giornalismo) si preannuncia ricca di eventi.

Dall’8 al 10 settembre le iniziative promosse dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio saranno decisamente molteplici, uniche e irripetibili.

"Avvicinarsi ai giorni del Premio è sempre fonte di grande emozione - ha commentato Simona Dei, presidente dell’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio - anche quest'anno proponiamo un programma impegnativo, arricchito da ospiti eccellenti del panorama culturale nazionale e internazionale, e attento ai problemi dei nostri giorni: una foto spietata sulla realtà capace di farci riflettere, come ci ha insegnato Messer Boccaccio... vi aspettiamo!".

Venerdì 8 settembre, alle ore 21,30, al Cinema Teatro Boccaccio di Certaldo  si terràI libri sono ali ti aiutano a volare,  i libri sono vele che fanno navigare”: una  tavola rotonda (con la proiezione di cortometraggi) che prevede la partecipazione di Daniel Pennac, Paolo Rumiz, Francesco Tullio Altan, Antonella Cilento, Fiorenza Poli,  nonché di  rappresentanti delle istituzioni del territorio, nell’ambito di Nati per leggere, programma nazionale di promozione alla lettura promosso dall'AIB (Associazione Italiana Biblioteche), dall'ACP (Associazione Culturale Pediatri) e dal CSB (Centro per la Salute del Bambino onlus), il cui logo è stato creato proprio da Altan.

Per questo evento e per la presenza di Altan, la Panini Editore per tutta la durata della tre giorni del Premio Boccaccio (8-10 settembre) ha reso possibile un’esposizione della Pimpa visitabile nei locali certaldesi di Casa Boccaccio.

Sabato 9  settembre, alle ore 10.00, nel parterre di Palazzo Pretorio, a Certaldo Alto si terrà la presentazione del volume Il PiccoloDecameron 3.0, che raccoglie le  novelle partecipanti alla IV e alla V edizione  del Concorso letterario Boccaccio Giovani. Sarà presente Daniel Pennac.

Alle ore 17.00, nel giardino di Palazzo Pretorio, sempre a Certaldo, si terrà la tanto attesa Cerimonia di Premiazione della XXXVI edizione  Premio letterario Giovanni Boccaccio.

Sarà presente la giuria presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Marta Morazzoni, Luigi Testaferrata e Antonella Cilento (in giuria da quest’anno). Leggerà  Maria Rosaria Omaggio, presenterà Laura Guerra.

 

Domenica 10 settembre, alle ore 10.30, nel parterre di Palazzo Pretorio, si terràIl potere del linguaggio, il linguaggio del potere”: tavola rotonda con la partecipazione di Rosa Maria Di Giorgi,  vice presidente del Senato della Repubblica Italiana, Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana, Adele Benedetta Craveri (Premio Boccaccio 2017 per la letteratura italiana), la giuria del Premio Boccaccio e  Maria Rosaria Omaggio.

Merita ricordare che nei giorni del Premio Boccaccio 2017, si svolgerà lo stage di scrittura creativa “Misteri ovvero l’istante e la trama” (venerdì 8 e sabato 9 settembre) 2017, in Palazzo Pretorio a Certaldo Alto, promosso da Lineascrittura in collaborazione con l’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, e condotto da Antonella Cilento.

Chi volesse partecipare alla cerimonia di premiazione può prenotarsi andando sul sito dell’associazione www.premioletterarioboccaccio.it.

Si ringraziano il comune di Certaldo e i numerosi sponsor che ogni anno rendono possibile tale evento e  in particolare: Banca Cambiano 1894 Spa, Cabel, Banca C. R. Firenze, Banca Mediolanum, Confindustria di Firenze e il Rotary Club Valdelsa-Distretto 2071. Un ringraziamento speciale va anche ai componenti dell’Associazione letteraria e ai numerosi Amici del Boccaccio. 

Comunicato stampa - 23 Agosto 2017

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

UNO STAGE DI SCRITTURA CREATIVA A CERTALDO CON ANTONELLA CILENTO.

LE ISCRIZIONI ENTRO IL PRIMO SETTEMBRE 2017

Scadono il prossimo primo settembre i termini di iscrizione allo stage di scrittura creativa “Misteri ovvero l’istante e la trama”, che si terrà venerdì 8 e sabato 9 settembre 2017, in Palazzo Pretorio a Certaldo Alto, nell’ambito delle iniziative del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio”.

Lo stage, promosso da Lineascrittura in collaborazione con l’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, è condotto da Antonella Cilento, da quest’anno nuovo componente della prestigiosa giura del Premio Letterario Giovanni Boccaccio presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Marta Morazzoni e Luigi Testaferrata.

“Allo stage si può partecipare con qualsiasi formazione ed età -  ha precisato Antonella Cilento -  Infatti, ci saranno giovanissimi, giovani e meno giovani: lo scopo è fare un'esperienza di scrittura utile a sbloccare nuovi e antichi progetti, perché un racconto o un romanzo in costruzione spesso incappano in complicazioni della trama. 

Esistono regole e criteri per verificare se le nostre storie funzionano: si tratta ovviamente di criteri mobili, interpretabili, ma fissati sin dai tempi di Aristotele. Così, in leggerezza, passando da esempi cinematografici (il maestro Fritz Lang) a esempi letterari (Lispector, Mansfield, Cortàzar e tanti altri classici) cercheremo di mostrare come le trame siano spesso assai simili fra loro.

Borges diceva ne esistessero solo quattro, gli sceneggiatori americani dicono almeno trenta. Però tutte le trame  chiedono di essere rinnovate attraverso uno sguardo personale e uno stile. 

Insomma, giocheremo a ricombinare e inventare le possibilità narrative allenando la scrittura: questo stage, come tutti i corsi che conduco da 25 anni, è molto pratico, mette in gioco i partecipanti, li fa scrivere, rileggere, confrontarsi...”.

 

Nei giorni dello stage avrà luogo la serata conclusiva del Premio Boccaccio 2017 negli storici ambienti medioevali di Palazzo Pretorio dove si potranno incontrare gli scrittori e i giornalisti premiati ovvero Daniel Pennac, Benedetta Craveri, Paolo Rumiz e Altan.

 

E' un grande onore far parte della prestigiosa giuria di un Premio con tanta storia e un presidente di straordinaria qualità per la cultura italiana come Sergio Zavoli: è anche un grande piacere premiare in nome del più grande narratore italiano della modernità, Giovanni Boccaccio, e per di più proprio in casa sua - ha aggiunto Cilento - E' straordinario far parte attiva di un premio che ricongiunge la letteratura al giornalismo, in ogni sua forma, sotto l'egida del padre della novella europea, che è stato anche un grande amante di Napoli e un suo straordinario narratore. 

Oltre alle belle firme del giornalismo italiano che compongono la giuria è poi una gioia speciale collaborare con una scrittrice fra le maggiori degli anni recenti in Italia, un'amica stimatissima come Marta Morazzoni. E c'è in fine, ma non ultimo valore aggiunto, una squadra al femminile che compone l'organizzazione materiale del Premio, una nuova, capacissima famiglia di amiche”.


Antonella Cilento (Napoli, 1970) con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori, 2014) è stata finalista al Premio Strega 2014 e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (romanzo in via di traduzione in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania).

“Il 2014 è stato un anno speciale della mia vita e il Premio Boccaccio ha rappresentato un risarcimento anche per il quinto posto allo Strega - ha concluso Cilento -  Del resto, se ricevere un premio intestato al narratore di Andreuccio da Perugia e Lisabetta da Messina, due letture centrali della mia vita di studentessa, era già un dono, riceverlo da Sergio Zavoli è stata un'allegrezza particolare. Glielo dissi subito, il mio primo libro di scuola, il sussidiario delle elementari era a sua firma. Un cerchio che si chiudeva nella cornice magnifica di Certaldo che della Toscana, tutta bella e preziosa, è un cuore pulsante che andrebbe anche più conosciuto e visitato”.   

Le attività dello stage si svolgeranno, dunque, venerdì 8 settembre (h 10-13 e 15-19) e sabato 9  settembre (h 10-13).

Per iscriversi è necessario effettuare bonifico bancario di 120 euro a: Ass. Cult. Aldebaran Park /Banca Popolare di Ancona Ag. 184 – Napoli 14; IBAN: IT24W0311103408000000030442 BIC BPAMIT31. In caso di mancata partecipazione senza preavviso entro la scadenza dei termini, l’importo non verrà restituito. Per partecipare allo stage occorre iscriversi entro il 1 settembre 2017 e inviare mail con conferma del bonifico a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per il pernottamento sono previste offerte di agriturismi, alberghi e ville in zona.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.lalineascritta.it (tel. 081.2462079, 349.6303260). 

Comunicato stampa - 01 Agosto 2017

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

Misteri ovvero l'istante e la trama, stage di scrittura creativa a Certaldo con Antonella Cilento

Iscrizioni entro il primo settembre 2017

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 09 settembre a Certaldo Alto

Misteri ovvero l’istante e la trama è il tema dello stage di scrittura creativa promosso da Lineascrittura in collaborazione con l’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio in programma venerdì 8 e sabato 9 settembre 2017, nei suggestivi locali di Palazzo Pretorio a Certaldo Alto, nell’ambito delle iniziative del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017”.

Lo stage sarà condotto da Antonella Cilento, che da quest’anno entra a far parte della prestigiosa giura del Premio Letterario Giovanni Boccaccio presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Marta Morazzoni e Luigi Testaferrata.

Perché ci sia una buona storia occorre che accada una trasformazione: chi inizia un’avventura cambia inesorabilmente nel corso del tempo. Eppure, il tempo scorre in modo ingannevole: può sembrare lineare, cavalcare nei secoli le vicende di una famiglia, negli anni quelle di un protagonista, ma può anche concentrarsi in una giornata, in un minuto, in un istante.
Da Omero a Virginia Woolf il tempo è un mistero. Lo sapevano anche Katherine Mansfield, Henry Miller, Julio Cortàzar,  Dino Buzzati e tanti altri autori la cui arte narrativa sarà il cardine attorno al quale ruoterà lo stage proposto da Lalineascritta, che da 25 anni vanta un’esperienza di metodo e di scrittura davvero unica. Nei giorni dello stage avrà luogo la serata conclusiva del Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017 negli storici ambienti medioevali di Palazzo Pretorio, nella città natale di Giovanni Boccaccio, dove si potranno incontrare gli scrittori e i giornalisti premiati quest’anno ovvero Daniel Pennac, Benedetta Craveri, Paolo Rumiz e Altan.

Le attività dello stage si svolgeranno venerdì 8 settembre (h 10-13 e 15-19) e sabato 9  settembre (h 10-13).

Per iscriversi è necessario effettuare bonifico bancario di 120 euro a: Ass. Cult. Aldebaran Park /Banca Popolare di Ancona Ag. 184 – Napoli 14; IBAN: IT24W0311103408000000030442 BIC BPAMIT31. In caso di mancata partecipazione senza preavviso entro la scadenza dei termini, l’importo non verrà restituito. Per partecipare allo stage occorre iscriversi entro il 1 settembre 2017 e inviare mail con conferma del bonifico a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per il pernottamento sono previste offerte di agriturismi, alberghi e ville in zona.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.lalineascritta.it (tel. 081.2462079, 349.6303260).

 

Certaldo, lì 01 Agosto 2017

 

Scheda bio-bibliografica di Antonella Cilento

XXXVI Edizione Premio Letterario G. Boccaccio

invito 2017
 
 
 

Pagina 2 di 11

Visitatori

Oggi120
Ieri313
Settimana433
Mese14993
Totale417592

0 Unknown - Unknown Martedì, 22 Maggio 2018 10:04