Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più leggi la policy completa
Home

Comunicato stampa - 07 Luglio 2016

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

Maraini, De Kerangal  e Gruber le vintrici della XXXV edizione del Premio Boccaccio

 La cerimonia di premiazione si terrà sabato 10 settembre a Certaldo Alto


Qualità ed eccellenza per il “Premio Letterario Giovanni Boccaccio” è oramai un binomio indissolubile, confermato anche quest’anno nell’ambito dei festeggiamenti della suo trentacinquesimo anno di vita.
La giuria del “Premio Boccaccio 2016”, presieduta da Sergio Zavoli, ha individuato per la ricorrenza della sua trentacinquesima edizione una triade straordinaria e tutta al femminile: le vincitrici dell’edizione 2016 sono Dacia Maraini con l’opera La bambina e il sognatore (edita da Rizzoli) per la letteratura italiana, la francese Maylis de Kerangal per la letteratura internazionale, e Lilli Gruber per il giornalismo.
La giuria (rappresentata da Pier Francesco De Robertis, Paolo Ermini, Stefano Folli, Margaret Mazzantini, Marta Morazzoni, Luigi Testaferrata) si è pronunciata all’unanimità sulla rosa di nomi individuati per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, la cui storia rende il Premio Boccaccio uno tra i più significativi premi letterari italiani. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 10 settembre, nel pomeriggio (ore 17.00) a Certaldo Alto, nei locali di Palazzo Pretorio.
Gli eventi culturali del Premio Boccaccio 2016 (promossi e organizzati dall’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, presieduta da Simona Dei) prevedono come da tradizione una serie di intrattenimenti sia il venerdì 9 che la domenica 11 settembre, i cui contenuti saranno resi noti nei prossimi giorni.
Chi volesse partecipare alla cerimonia di premiazione può prenotarsi andando sul sito dell’associazione www.premioletterarioboccaccio.it.
Si ringraziano il comune di Certaldo per la fattiva collaborazione e quanti hanno garantito il proprio prezioso sostegno: Banca di Cambiano, Cabel, Banca C. R. Firenze, Monte dei Paschi di Siena, Mediolanum, Confindustria di Firenze e il Rotary Club Valdelsa-Distretto 2071. L’organizzazione del Premio deve la sua riuscita alla passione e all’impegno costante dei componenti dell’Associazione letteraria e ai numerosi Amici del Boccaccio che rendono possibile sul territorio uno degli eventi culturali tra i più significativi.

 

Certaldo, lì 07 Luglio 2016

 

 Schede Bio-bibliografiche

 

 
 

 

Comunicato stampa - 20 Maggio 2016

Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio 

  

Le vincitrici del Boccaccio Giovani 2016: le prime tre classificate sono Marta Magnani, Maria Rosaria Picaro e Laura Pelissier

La quarta edizione del concorso letterario Boccaccio Giovani (promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e il Rotary Club International Distretto 2071, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa), si tinge di rosa.

Le prime tre classificate, su un centinaio circa di studenti partecipanti da ogni parte di Italia, sono ragazze con la passione per la scrittura.

Si tratta di Marta Magnani (prima classificata) della IV A del Liceo “Virgilio” di Empoli, Maria Rosaria Picaro (seconda classificata) della III A del Liceo “Renato Cacioppoli” di Scafati, in provincia di Salerno, e di Laura Pelissier (terza classificata) della III A del Liceo “Antonio Gramsci” di Firenze. La cerimonia di premiazione si è svolta oggi, 20 maggio, nel salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, a Firenze.

A festeggiare le vincitrici, ma anche i segnalati della giuria, erano presenti, fra gli altri, il vicesindaco del Comune di Firenze Cristina Giachi, il sindaco del Comune di Certaldo Giacomo Cucini, Anna Chiti Batelli della Prefettura di Firenze, il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, il governatore del Distretto 2071 del Rotary Club international Mauro Lubrani e per l’Ufficio scolastico regionale Milva Segato.

La giuria (rappresentata da Anna Antonini dell’Università Normale di Pisa; Federigo Bambi dell’Università di Firenze; Giovanna Frosini dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio, presidente della giuria; Mariangela Molinari dell’Assessorato all’Educazione di Firenze; Giovanni Pedrini del Provveditorato agli Studi della Regione Toscana) ha ritenuto, inoltre, doveroso attribuire sette riconoscimenti speciali a Martina Buscema, Rebecca Cappelli, Anna Dommi, Ginevra Marchesi, Sabrina Mercurio,Sofia Nenci, Armida Russo.

I nomi di tutti i premiati e segnalati e delle loro scuole di provenienza saranno  pubblicati sul sito www.premioletterarioboccaccio.it da domani sabato 21 maggio.

L’Associazione (presieduta da Simona Dei  e che  da oltre un trentennio organizza il Premio Letterario omonimo a Certaldo) ha, inoltre, premiato il miglior lavoro presentato dagli studenti dell’architetto e museologo David Palterer, docente all’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Firenze, impegnati nella realizzazione di un progetto di libreria mobile o per meglio dire di un’isola di lettura. Si tratta del lavoro di Andrea Benadi  premiato grazie al contributo  dell'azienda Mac Autoadesivi di Antonella Capaccioli.  

L’evento ha previsto momenti di intrattenimento, affidati alla bravura di alcuni fra i migliori ballerini della scuola di ballo Latin project (i campioni nazionali Matteo Cungi, Davide Fabbrico, Melissa Senesi).

Gli studenti hanno apprezzato anche l’intervento del dottor Diego Salvadori (dottorando in Letterature Comparate presso il LILSI  dell’Università degli Studi di Firenze) dal titolo “Scoprirci narrando” e la lettura della novella vincitrice del primo premio affidata alla giovane e talentuosa attrice Stefania Biagioni.

Fra i numerosi premi in palio si segnalano, in particolare, quelli per i primi tre classificati: la partecipazione gratuita ai seminari di scrittura creativa on-line, diretti da Antonella Cilento (vincitrice della XXXIII edizione del “Premio Boccaccio” con il romanzo Lisario o il piacere infinito delle donne, pubblicato da Mondadori e finalista del Premio Strega 2014).

Sono stati consegnati  anche biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Toscana. Si segnala il video fuori concorso "Decameron 3.0" prodotto da Scrilab dell'Istituto di Istruzione Superiore "Ferraris-Brunelleschi" e dalla classe II A della Scuola secondaria statale di primo grado "Busoni-Vanghetti" di Empoli.

I migliori racconti saranno pubblicati in un’antologia a cura della casa editrice Ibiskos Ulivieri e sarà presentata in occasione della XXXV edizione del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio” in programma sabato 10 settembre 2016.

L’evento è stato reso possibile grazie al sostegno degli “Amici del Boccaccio” e al contributo di  numerosi sponsor (Rotary Club Distretto 2071, Rotary Club Valdelsa, Teatro La Pergola, Teatro Puccini, Teatro Cantiere Florida di Firenze, Teatro di Rifredi, il Teatro Elicantropo di Napoli, Libreria Rinascita di Empoli, Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino, Comune di Certaldo, Confindustria Firenze, Mac Autoadesivi) e di istituti bancari (Banca Credito Cooperativo Cambiano di Castelfiorentino, Cabel, Banca C. R. Firenze, Monte dei Paschi di Siena , Mediolanum).
La riuscita dell'iniziativa si deve anche al grande impegno dell'intero staff dell'Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio: Andrea Castrucci, Gabriele Gatti, Leonardo Nencioni, Nunzia Morosini, Maria Teresa Venturi.

 

Certaldo, lì 20 Maggio 2016

 

Elenco completo dei premiati

Il Premio Boccaccio crescerà ancora

 

Pagina 5 di 9

Visitatori

Oggi108
Ieri142
Settimana1095
Mese3937
Totale287994

0 Unknown - Unknown Domenica, 20 Agosto 2017 19:06